SCONSIGLIATA LA LETTURA DEL BLOG SU CHROME
Chiunque volesse collaborare con me come autore oppure comunicando news ed eventi, per far conoscere il Piccolo Popolo, mi scriva!! fairy1962@virgilio.it

Ciao a tutti
Una cosa che forse non ho mai davvero spiegato è il perché di questo blog. Certamente è fatto in modo credo e spero
simpatico, ma quello che voglio dare io è più profondo e serio!
Scrivere del mondo della “elficología”, (un termine coniato dal francese Pierre Dubois nel 1967 per riferirsi allo studio del "piccolo popolo", la magia e gli esseri elementari o guardiani della natura in pratica quelli noti come gnomi, elfi, fate, troll, folletti, uomini selvatici, giganti, etc….) non è cosa semplice se si vuole farlo seriamente, quindi con ricerche su libri e di conseguenza sui luoghi sulla storia e così via… Il mio blog nasce dall’ambizione di far conoscere anche in Italia questa disciplina interessante, di rigore scientifico e diffondere tali studi. L’Italia (come la maggior parte dell’Europa ma non solo) è un paese ricco di spiriti della natura, ma c’è poco interesse e ancor meno ci si crede nella loro esistenza, dal mio punto di vista esistono ma sicuramente in altre dimensioni, visibili solo se e quando vogliono loro!! Ci sono molti casi di avvistamenti di esseri soprannaturali di questo tipo ma pochi lo dicono, spesso per vergogna (si sa parlare di gnomi fa sorridere figuriamoci dire si li ho visti o ci credo…) Sicuramente non siamo l'unico pianeta con la vita, non siamo l'unica specie di ominidi che popolano la terra, anche se alcuni dicono il contrario ... Non siamo soli.



BOSCO SALVATO IN KENYA

Ciao popolo fatato

questa mattina è arrivato Peppolino tutto affannato e con un filo di voce mi ha dato una gran bella notizia!!

In Kenia sono stati salvati ben 100.000 ettari di bosco, la notizia la potete leggere qui


Questa si che è una bellissima cosa, certo se molti più Stati avessero cura della natura forse si vivrebbe tutti un pò meglio, noi, animali e il piccolo popolo fatato!

Pensate che abbattendo certi alberi molti animali perdono la loro casetta, chi il nido chi la tana e anche gli amici gnomi perdono le loro case, visto che le costruiscono tra le radici.

Ma il problema non è solo la perdita di riparo, è anche una questione di ossigeno, elemento utile anzi vitale per tutti gli esseri viventi, ma a quanto pare pochi pensano a questo....


Tu cosa ne pensi?  Se vuoi lascia un commento

3 commenti:

Ferion ha detto...

CIAO INES!!!!!!!!!!!!
NON MI SONO DIMENTICATO DI TE!
VAI COSI'!Ottimo il sito!

Anonimo ha detto...

Ciao,
sono arrivata in questo meraviglioso mondo incantato stasera per caso. Vedi, c'è sempre un'amica in arrivo dietro l'angolo, o dietro un albero...
Mi dispiace immensamente per il tuo caro papà, il dolore è grande lo so, ma non dimenticare mai che lui sarà sempre vicino a te, e ti guarda e desidera solo la tua felità.
Sono molto contenta che abbiano salvato quel bosco, ma spero che sempre più persone capiranno quanto è importante fare qualcosa per salvarli tutti, l'uomo sta distruggendo questo nostro prezioso pianeta... Vorrei anche aggiungere una cosa al tuo post giustissimo, e cioè che distruggendo le foreste, non solo si distrugge l'abitat di tanti poveri animali, ma si portano all'estinzione anche innumerevoli specie vegetali, perdendo con esse chissà quante cure per chissà quante malattie, inoltre le piante non solo producono ossigeno, ma hanno anche la proprietà di assorbire alcuni vapori di sostanze tossiche inquinanti, che l'uomo immette nell'atmosfera con le sue varie attività, e di scomporle per mezzo di alcuni batteri che vivono sulle loro radici, quindi l'uomo sta da una parte riampiendo l'atmosfera di veleni, e dall'altra parte sta anche distruggendo progressivamente l'unica possibilità di ripulire l'aria da molti di essi...
Speriamo, speriamo davvero che le persone capiscano e che siano disposte a cambiare le cose al più presto.
Ti mando un abbraccio affettuoso e ti ringrazio perché stasera mi sono ritrovata in un bellissimo mondo incantato che mi ha fatto tanto bene al cuore e all'anima.
Marcella

Ines Fur ha detto...

Ciao Marcella grazie infinite per le tue parole! Condivido al 100% quello che dici... purtroppo l'avidità dell'essere umano distrugge questa nostra terra e con lei flora e fauna! Davvero speriamo che le generazioni future abbiamo più a cuore il mondo.
Sono felice ti sia piaciuto il sito, presto tornerò............

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...